Salute e sicurezza - servizi di consulenza

News

STRIMS - Sistema tracciabilità rifiuti radioattivi

Titolo Norma: D.Lgs 101/2020 

 

Contenuti significativi

Il D.Lgs 101/2020 abroga e modifica, in parte, il D.Lgs 230/1995 e prevede l’obbligo di registrazione al sito istituzionale dell’ISIN di tutti i soggetti che si occupano di gestione di rifiuti radioattivi. Questi soggetti, dopo essersi registrati al sito, dovranno trasmettere le informazioni relative a ciascuna operazione effettuata, alla tipologia e alla quantità delle sorgenti oggetto dell’operazione. 

 

Da questa nuova normativa deriva la necessità di elaborare un documento, ottenere una nuova autorizzazione, adeguare impianti o attrezzature esistenti?  

STRIMS è un portale a cui registrarsi e fornire informazioni circa la gestione dei rifiuti radioattivi. 

 Di fatto l'obbligo di registrazione su STRIMS (e dei conseguenti adempimenti oggetto di STRIMS, di cui agli articoli 42, 43, 44, 48, 56, 60 e 67, ove dovuti) decorre a partire dal novantesimo giorno della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della comunicazione di avvenuta attivazione di STRIMS sulla GU.  Con particolare riferimento agli articoli 43 e 56 (trasporti di materiali e rifiuti radioattivi) si ricorda inoltre che la disciplina sui trasporti di materiali radioattivi (articolo 43) prevede una soglia di esenzione (sezione III e tabella I-4 dell'allegato I, relative alle materie radioattive; i materiali radioattivi, ai sensi delle definizioni 89 e 90, sono materiali che incorporano materie radioattive). 

 

ERSG può mettere a disposizione l'esperto qualificato che aiuterà l'azienda nella compilazione e gestione dello STRIMS 

 

Ripercussioni legali

Illeciti penali dall’art. 205 all’art. 214 Capo 1 e illeciti amministrativi dall’art. 215 all’art. 224 Capo 2, in caso di inosservanza delle disposizioni contenute.