Implementazione Modelli di Organizzazione, Gestione e Controllo

Implementazione Modelli di Organizzazione, Gestione e Controllo

 

Il Modello 231, correttamente applicato come da prassi ERSG, e la nomina di un Organismo di Vigilanza, evita la comminazione a carico dell’Azienda di sanzioni pecuniarie e interdittive, previste dal Decreto, o la riduzione delle stesse qualora sia stato adottato a seguito della commissione dell’illecito.

Richiedi informazioni

Quando un’Azienda adotta un Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs. 231/01?

Quando vuole tutelarsi dalla responsabilità derivante dalla commissione di reati presupposto commessi, nel suo interesse o a suo vantaggio, da parte di Apicali e Subordinati
 

Per chi è

Progettato per Aziende con più di 50 dipendenti

 

Output

Sistema documentale contenente: principi etici, flussi comunicativi “da” e “verso” l’Organismo di Vigilanza, procedure per la gestione del rischio

 

Benefit

Tutela del patrimonio economico, riduzione del rischio di incorrere in pesanti sanzioni amministrative, riduzione del rischio di incorrere in pesanti sanzioni penali, tutela delle responsabilità in capo alle figure apicali dell’Azienda, preserva la continuità dell’Azienda

 

Quali norme soddisfa - Normativa di riferimento

D.Lgs. 231/01, art. 30 D.Lgs. 81/08

 

Fasi di progetto

 

a. Analisi iniziale partendo dall’organizzazione aziendale, dalle figure di rilievo in azienda ed eventuale sistema deleghe e/o procure e dai controlli preventivi già implementati o in via di implementazione

b. Confronto fra organizzazione - reati presupposto e mappatura delle aree/processi sensibili

c. Presentazione alla Direzione Aziendale degli esiti emersi

d. Predisposizione della documentazione di sistema: parte generale (descrittiva), parte speciale (protocolli), codice etico, politica etica e carta dei valori

e. Formazione agli Apicali e Subordinati

Case study

problema

Ottenimento di un finanziamento statale

soluzione ERSG

Predisposizione del Protocollo di prevenzione del reato di Indebita percezione di erogazioni, nel quale sono indicate: attività sensibili, funzioni aziendali coinvolte, valutazione dei rischi e misure per ridurli

risultato ottenuto

Trasparenza delle attività oggetto del finanziamento e corretta rendicontazione delle stesse

Plus
E.R Services Group offre un network multidisciplinare di professionisti specializzati e qualificati, in continuo contatto e confronto, in grado di accompagnare l'Azienda nel percorso più corretto ed efficace verso la soluzione necessaria. Noi lo chiamiamo il Metodo ERSG.

Potrebbe interessarti anche...

Risk Assessment 231

Risk Assessment 231

Gli esperti consul...
Scopri di più
Responsabile Organismo di Vigilanza

Responsabile Organismo di Vigilanza

  Un’a...
Scopri di più
Audit 231 in Outsourcing

Audit 231 in Outsourcing

Passaggi che carat...
Scopri di più