Ambiente - servizi di consulenza

News

BAT trattamento di superficie con solventi organici (per la conservazione del legno e dei prodotti in legno)

Titolo Norma: Decisione di Esecuzione (UE) 2020/2009 Commissione 22/06/2020 

 

Contenuti significativi: 

La Decisione di Esecuzione delle BAT (Migliori tecniche disponibili) alla data del 07 Dicembre 2020. Di seguito si riporta la più rilevante e si rimanda al testo della norma per tutto quanto non esplicitamente indicato. 

Sez.* 

Settore 

Decisione BAT 

6.7 

6.10 

6.11 

Trattamento superficiale con solventi organici 

(inclusa la conservazione di prodotti in legno e legno con prodotti chimici) 

Decisione di Esecuzione (UE) 2020/2009 

*Sezione dell’allegato I della Direttiva 2010/75/UE. 

La suddetta Decisione di Esecuzione ha introdotto delle modifiche dei BREF (Documenti di riferimento per la determinazione delle BAT), nello specifico: BREF (08.2007 e 09.2019 

 

Da questa nuova normativa deriva la necessità di elaborare un documento, ottenere una nuova autorizzazione, adeguare impianti o attrezzature esistenti?  

Dal punto di vista ambientale potrebbe essere necessario inoltrare o modificare l'autorizzazione per le emissioni in atmosfera (convogliate e diffuse) e per gli scarichi delle acque reflue industriali; inoltre in base ai quantitativi di solventi utilizzati ed in funzione dell'attività svolta può essere necessario procedere alla compilazione del Piano di Gestione dei Solventi (Art. 275 D.Lgs 152/2006). 

Per quanto riguarda la salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, l'utilizzo di solventi comporta necessariamente la valutazione del rischio chimico e in casi particolari anche del rischio cancerogeno. Trattandosi di sostanze altamente infiammabili non è da escludersi una valutazione dei rischi per la sicurezza (incendio ed esplosione). In ambito autorizzativo ne può derivare la necessità di un Certificato di Prevenzione Incendi. 

Connesso ad entrambi gli argomenti, ne può derivare la necessità di adeguare i locali di lavoro con opportuni impianti di aspirazione e convogliamento degli effluenti gassosi in esterna oltre  all'adozione di DPI con adeguato grado di protezione  per solventi (filtri a carbone). 

 

Ci sono ripercussioni su altri documenti? 

Sì:  

- in relazione ai documenti di valutazione di rischio chimico, cancerogeno, incendio ed esplosione 

- in tutte le relative sezioni del DVR 

- in relazione all'aggiornamento dell'elenco delle sostanze estremamente preoccupanti (SVHC Art. 59 regolamento REACH) 

- per l'implementazione di procedure per l'utilizzo in sicurezza e la gestione ambientale di sostanze solventi

 

Cosa possono fare per te i tecnici ERSG?

Offrire consulenza al fine di aggiornare o elaborare la documentazione necessaria per le attività che possono svolgere lavorazioni di: apprettare, stampare, rivestire, sgrassare, impermeabilizzare, incollare, verniciare, pulire o impregnare.