Ambiente - servizi di consulenza

News

Bando Energia - Regione Marche

 

Cos'è:

La Regione Marche, attraverso questo bando, sostiene le tecnologie innovative e l’autoconsumo di energie rinnovabili. 

 

Chi può partecipare:

tutte le imprese, indipendentemente dalla dimensione, che abbiano i seguenti requisiti:

- Sede operativa o unità locale nelle Marche

- Una sola domanda per 1 solo intervento

- Proprietaria o in affitto (in tal caso serve autorizzazione del proprietario dell’immobile)

- Iscritta alla CCIAA da almeno 2 anni

- Non avere capitale intestato a società fiduciarie

- Capacità economico/finanziaria

Requisiti di progetto: 

- progetto che si avvale di tecnologie innovative (da dimostrare con documenti, tipo schede dei certificati bianchi GSE, o una valutazione del TRL che dimostra il livello di maturità tecnologica).

- diagnosi energetica redatta in data successiva al 31/12/2018

- Autoconsumo di energia rinnovabile attraverso evidenze tecniche riportate all’interno della diagnosi energetica.

- applicazione di sistemi di accumulo (se si dimostra un livello di autoconsumo superiore al 90%)

- applicazione di sistemi di gestione e monitoraggio dell’energia

- Raggiungimento del target minimo di risparmio energetico

- completezza della documentazione.

 

Come Funziona:

le imprese interessate possono inviare esclusivamente tramite l’apposito servizio web la richiesta.

 

Cosa Finanzia:

le spese ammissibili sono le seguenti:

a)            -sostituzione di impianti introducendo nuove tecnologie a maggiore efficienza energetica

b)           Installazione di impianti per autoconsumo con energie rinnovabili

c)            Utilizzo di sistemi per l’autoconsumo relativi ad impianti già esistenti di energie rinnovabili (colonnine, batterie, auto elettriche)

d)           Tecnologie per produrre e stoccare l’idrogeno verde

e)           Impianti di cogenerazione o trigenerazione

f)            Installazione di sistemi di gestione e monitoraggio dell’energia

g)            Ammodernamento di cabine elettriche

 

Condizione generale:

risparmio di energia primaria maggiore di 1 kwh per euro investito (per consumi elettrici) e 1.5 kwh per euro investiti (per i combustibili). (non vanno presi di riferimento i consumi diminuiti causa covid). Nel calcolo non vanno comprese le spese del punto f e g, oltre ai costi di pere edili e spese di progettazione.

 

Contributo massimo:

in base alle dimensioni dell’azienda fino ad un massimo di € 200.000,00 in regime de minimis. Le spese sono cumulabili con le agevolazioni fiscali come il credito d’imposta

Micro/piccola   60%

Media                50%

Grande              40%

 

Presentazione della richiesta:

invio progetti 15/11/2021 dalle ore 9 fino ad esaurimento risorse

 

ERSG mette a disposizione la consulenza del CFO, Monica Zannoni, per la prenotazione delle risorse e la relativa richiesta di rimborso.

 In caso di interesse potete scrivere direttamente a: monica.zannoni@ertraining.it