Salute e sicurezza

News

Tutela salute e sicurezza per operatori dello spettacolo e manifestazioni fieristiche D.I. 22 luglio 2014

Il “decreto del fare” ha modificato il campo di applicazione del titolo IV del D.Lgs 81/2008 – cantieri temporanei o mobili – inserendovi gli spettacoli musicali, cinematografici e teatrali e manifestazioni fieristiche demandando ad un successivo decreto l’emanazione delle disposizioni specifiche dei settori così individuati. A quasi un anno di distanza il Ministero del Lavoro ha emanato il D.I. 22 luglio 20142 che contiene le disposizioni che si applicano agli spettacoli musicali, cinematografici e teatrali ed alle manifestazioni fieristiche introdotti nel capo IV del D.Lgs 81/2008 dal “decreto del fare”. Il D.I. è suddiviso in due capi distinti, il primo regola le attività che riguardano gli spettacoli musicali, cinematografici e teatrali ed il secondo regola le attività che riguardano le manifestazioni fieristiche. Di particolare importanza il Capo II - manifestazioni fieristiche Le disposizioni applicative per le manifestazioni fieristiche sono  riportate nel Capo II e negli specifici allegati. Anche per queste attività vengono indicate le particolari esigenze che ne caratterizzano lo svolgimento fornendo specifiche indicazioni di adeguamento delle  disposizioni del Capo I del D.Lgs 81/2008. Gli allegati al D.I. L’allegato IV riporta le informazioni minime sul quartiere fieristico che devono essere fornite dal gestore o dall’organizzatore, l’allegato V indica i contenuti minimi del DUVRI per le manifestazioni fieristiche, l'allegato VI riporta i contenuti minimi del piano di sicurezza e di coordinamento e del piano operativo di sicurezza per le manifestazioni fieristiche ed infine l'allegato VI.1 riporta l’elenco indicativo e non esauriente degli elementi essenziali utili alla definizione dei contenuti del PSC per le manifestazioni fieristiche.