Salute e sicurezza

News

INAIL: Validazione straordinaria dei dispositivi di protezione individuale

Per la gestione dell'emergenza COVID-19, e fino al termine dello stato di emergenza, è consentito produrre, importare e immettere in commercio mascherine chirurgiche e dispositivi di protezione individuale in deroga alle vigenti disposizioni.
Questo è quanto definito dall'art. 15 del Decreto Legge 17 marzo 2020, n. 18 che attribuisce, inoltre, all'INAIL funzione di validazione straordinaria ed in deroga dei dispositivi di protezione individuale.

La deroga ovviamente riguarda la procedura e la relativa tempistica e non gli standard fi qualità deo prodotti che si andranno a produrre, importare e commercializzare, che dovranno assicurare la rispondenza alle norme vigenti e potranno così concorrere, unitamente all'adozione delle altre misure generali, al contenimento ed alla gestione dell'emergenza epidemiologica in corso.
Terminato il periodo di emergenza, sarà ripreso il percorso ordinario e i DPI, validati in attuazione della disposizione indicata in oggetto, dovranno, per continuare a essere prodotti, importati o commercializzati, ottenere la marcatura CE seguendo la procedura standard.

I dettagli per la richiesta sono contenuti dell'istruzione operativa dell'INAIL.
 

Fonte: clipper.arsedizioni