Formazione aziendale

News

Fondimpresa. Abolita soglia finanziamento minimo per presentazione richiesta piano formativo.

In seguito alla delibera del CdA di Fondimpresa, è stata abolita la soglia di finanziamento minimo richiesta per presentare un Piano formativo, (attualmente 3.000 euro per i piani ordinari e 800 euro per i piani con solo voucher). Ciò consente alle imprese aderenti più piccole, con accantonamenti molto ridotti sul loro Conto Formazione, di presentare un piano direttamente in forma singola e non solo in forma associata o con contributo aggiuntivo. Nella Guida alla gestione e rendicontazione dei piani formativi di Fondimpresa è riportato: “Il Piano formativo può prevedere un finanziamento massimo del Conto Formazione, pari alla somma tra gli importi disponibili sul Conto Formazione dell’azienda proponente e l’importo del “maturando” stimato”. Non è pertanto più richiesto il rispetto di un limite minimo di finanziamento”. In relazione a tale modifica si specifica inoltre l’esclusione dei piani senza utilizzo esclusivo del voucher formativo, che richiedono un finanziamento minimo inferiore a 3.000 euro, dall’obbligo di certificazione del revisore legale, in analogia con quanto già previsto per i piani con utilizzo esclusivo del voucher formativo. Nella Guida è infatti riportato: “La certificazione del revisore legale, o del Presidente del Collegio Sindacale, non è obbligatoria per i piani formativi senza utilizzo esclusivo del voucher formativo che prevedono un finanziamento di Fondimpresa non superiore a 3.000 (tremila) euro”.