D. Lgs 231

News

Funzioni di polizia giudiziaria del personale ispettivo INPS.

L’Inps, con il messaggio Hermes n. 1618 del 12 aprile 2017, in attesa del completamento del percorso formativo volto a fornire al personale ispettivo INPS tutte le nozioni necessarie per l’esercizio delle funzioni di polizia giudiziaria, fornisce le prime indicazioni operative sulla materia. Le funzioni di polizia giudiziaria assumono rilievo nell’accertamento di fatti costituenti reato (delitti o contravvenzioni), tanto nella forma del tentativo quanto nella forma consumata, e riguardano diversi momenti dell’attività ispettiva: dalla fase iniziale di rilevazione della notizia di reato, alla fase di acquisizione delle prove, fino alla comunicazione della notizia di reato all’Autorità giudiziaria. In tali casi, dunque, l’attività del personale ispettivo dovrà conformarsi alle norme che disciplinano l’esercizio delle funzioni di polizia giudiziaria. Rientrano tra i compiti della polizia giudiziaria: acquisire la notizia di reato su delega dell’Autorità giudiziaria o di propria iniziativa, impedire che i reati vengano portati ad ulteriori conseguenze, ricercarne gli autori, compiere gli atti necessari per assicurare le fonti di prova e raccogliere quant’altro possa servire per l’applicazione della legge penale (art. 55 c.p.p.).   Fonte: dottrinalavoro