D. Lgs 231

News

Decreto Semplificazioni. Come cambia l'abuso d'ufficio.

Nella Gazzetta Ufficiale n. 178 del 16 luglio 2020 (Suppl. Ordinario n. 24), è stato pubblicato il Decreto-legge 16 luglio 2020, n. 76 (Misure urgenti per la semplificazione e l’innovazione digitale), cd. “decreto semplificazioni“.

Il testo interviene su quattro ambiti principali: 

  • semplificazioni in materia di contratti pubblici ed edilizia,
  • procedimento, 
  • digitale nonché attività d’impresa, 
  • ambiente e green economy.

L’art. 23 del Decreto interviene sull’art. 323 c.p. (abuso d’ufficio), inserito tra i reati presupposto facenti parte del D. Lgs 231/01 nel seguenti termini:

all’articolo 323, primo comma, del codice penale, le parole “di norme di legge o di regolamento,” sono sostituite dalle seguenti: “di specifiche regole di condotta espressamente previste dalla legge o da atti aventi forza di legge e dalle quali non residuino margini di discrezionalità”.

Quindi, la condotta tipica del reato in esame non è più rappresentata dalla violazione di norme di legge o di regolamento ma soltanto da quella di specifiche regole di condotta previste dalla legge o atti simili da cui non residuino margini di discrezionalità.

Il provvedimento è in vigore dal 17 luglio 2020.

Dott.ssa Emilia Barbati, Senior Legal Consultant.