Ambiente

News

REGOLAMENTO (UE) 2017/997: NUOVA CLASSIFICAZIONE RIFIUTI HP14 “ECOTOSSICO”

Il Regolamento del Consiglio dell’Unione Europea 2017/997/UE, pubblicato in GUUE del 14 giugno 2017 ed entrato in vigore il 4 luglio 2017, si applicherà a decorrere dal 5 luglio 2018 ed introdurrà variazioni all’Allegato III della Direttiva 2008/98/CE (Direttiva quadro sui rifiuti) relativamente all’attribuzione della caratteristica di pericolo HP14 “ecotossico”. Il Regolamento introduce criteri comunitari per l’attribuzione della caratteristica di pericolo HP14, superando le indicazioni sommarie introdotte dal precedente Reg.1357/2014, in vigore fino al 4 luglio 2018. La variazione dei criteri per l’assegnazione dell’HP14 avrà inevitabili conseguenze sulla classificazione dei rifiuti: quelli che sino ad oggi, secondo i criteri attuali, non presentano questa classe di pericolo potrebbero rientrare nella classificazione di “ecotossico”. Viceversa, potrebbe accadere che rifiuti prima pericolosi per l’ambiente, non lo siano più. Come conseguenza di questa diversa nuova attribuzione si potrebbe configurare l’applicazione dell’Accordo ADR per il trasporto dei rifiuti, comportando obblighi a carico del produttore che ne commissiona il trasporto verso centri di recupero/smaltimento autorizzati. Entro il 5 luglio 2018 i produttori e i detentori di rifiuti dovranno rivalutare le classificazioni dei propri rifiuti per verificare la necessità di attribuire la caratteristica di pericolo HP14 applicando le indicazioni del nuovo regolamento. Le condizioni per le quali un rifiuto si classifica rifiuto pericoloso di tipo HP14 sono riportate nella GUUE del 14 giugno 2017.