Ambiente

News

Radiazioni ionizzanti nelle industrie NORM

Titolo Norma D.Lgs 101/2020

 

Contenuti significativi: 

qualsiasi situazione di esposizione pianificata, esistente o di emergenza che comporti un rischio da esposizione a radiazioni ionizzanti che non può essere trascurato sia dal punto di vista della radioprotezione sia per quanto riguarda l'ambiente ai fini della protezione della salute umana a lungo termine.

 

Da questa nuova normativa deriva la necessità di elaborare un documento, ottenere una nuova autorizzazione, adeguare impianti o attrezzature esistenti?  

La normativa disciplina le pratiche che comportano l'impiego di materiali contenenti radionuclidi di origine naturale, ovvero le Industrie NORM. 

Tra gli obblighi previsti per l'esercente di industrie NORM è che i risultati delle misurazioni e le relazioni tecniche (dell’esperto di radioprotezione) devono essere parte integrante del documento di valutazione del rischio del D.Lgs 81/08 

Le attività che rientrano nell'ambito di applicazione della normativa hanno l'obbligo, entro dodici mesi dall'entrata in vigore del decreto - ovvero entro il 27 agosto 2021 - o dall'inizio della pratica, di provvedere alle misurazioni delle concentrazioni di attività dei materiali presenti nel ciclo produttivo e nei residui di lavorazione, avvalendosi di organismi riconosciuti. 

Nel caso in cui i risultati delle misurazioni siano superiori ai livelli di esenzione è necessaria la nomina di un Esperto in Radioprotezione che procederà all'attuazione degli adempimenti di radioprotezione prescritte per la tutela dei lavoratori. 

 

Ci sono ripercussioni su altri documenti?

DVR generale 

 

Cosa possono fare i tecnici ERSG per la tua azienda?

Consigliare al cliente l'esperto di radioprotezione, e collaborare con lui per la stesura del DVR specifico.

Aggiornare il DVR generale.

 

Ripercussioni legali

Possibili ripercussioni sulla responsabilità dell’Azienda.