Ambiente

News

Prima pronuncia della Cassazione su ecoreati.

Sentenza n. 46170 del 3 novembre 2016. I fatti: la Corte ha annullato con rinvio al Tribunale di La Spezia una vicenda sul dragaggio delle acque del golfo spezzino. Con il rinvio la Cassazione, sottolineando la novità, si sofferma opportunamente sugli elementi costituitivi del nuovo delitto, dando corpo ai suoi tratti salienti. La recente sentenza, in estrema sintesi, chiarisce alcuni concetti, oggetto di interpretazione, come:
  • abusività, nella legge si fa riferimento all'avverbio “abusivamente”, la Corte di Cassazione in questa sentenza conferma che abusivamente vada inteso non solo in caso di violazioni a disposizioni normative ma anche di tipo amministrativo;
  • compromissione e/o deterioramento, anche su questi due termini ci sono state interpretazioni diverse, la Corte di Cassazione a proposito afferma che siamo di fronte a due concetti diversi, il deterioramento è un'alterazione statica mentre la compromissione è un'alterazione dinamica;
  • significatività, ciò che conta è che la compromissione e/o il deterioramento siano rilevanti e misurabili, ovvero valutabili ed apprezzabili dal punto di vista qualitativo e quantitativo.
  Fonte: ARPAT