Ambiente

News

Guariniello. Requisitoria d'accusa processo Eternit.

“Alla ETERNIT un immane disastro, i vertici meritano 20 anni”. Questa la richiesta formulata oggi dal procuratore Raffaele Guariniello, che ha concluso la requisitoria dell’accusa nel processo di appello.“Gli imputati hanno dimostrato un’elevata capacità a delinquere”,“non siamo in presenza di eventi sporadici, ma di carenze strutturali dovute a scelte di carattere aziendale compiute a livello mondiale”: Schmidheiny e de Cartier, avevano “pieni poteri decisionali e di spesa”.L’elevata “capacità a delinquere” è dimostrata “dai titolari di eccezionali risorse economiche mossi da una precisa volontà di nascondere e negare la cancerogenicità dell’amianto e di proseguire le attività a tutti i costi mettendo a rischio la salute di cittadini e lavoratori”.